video page

video art, video comunication

Le pietre lungo il sentiero sono ricoperte di brina. Nuvole di foschia sono strattonate dal vento nelle valli, lembi di luce si rifrangono sul ghiaccio, la pelle percepisce l'arrivo, contrae lo slancio nell'attesa. L'autunno precoce ricompone le dune della spiaggia, il respiro osserva i volti, decompone l'immobilità del cuore, conduce nella gelatina terrestre una invisibile danza. Il sentiero viene nascosto dai fiori, le orme assorbono i petali appena caduti, chiazze briose fluttuano nell'aria. La pressione delle membra si esercita con la terra. Sorgenti notturne donano i propri respiri, scintille cadenti colmano le vasche delle fontane in cui gli oceani sostano alla fine del loro precipitare. L'altopiano viene finalmente raggiunto. La valle riassorbe i sentieri prontamente custoditi nelle sorgenti notturne. Nell'altipiano la terra scorre liquida, informe, istanti inanimati galleggiano nella foschia di ghiaccio, qualcosa irradia un'apparenza di luce, è la pressione del corpo all'inizio del silenzio, la vita riassorbe ogni unione, al posto del cuore sussulti inanimati. Nel petto l'apertura si allarga, la densità acquosa genera una tensione fluviale avvolgente l'involucro ora contenuto nella cavità della mente dissolta. I covoni della mietitura vengono abbandonati nei campi, la prateria popola le piantagioni di pressioni frenetiche, scosse oceaniche racchiudono il fragore dei campi, un fronte imponente di onde alate avvolge il continente, la terra appoggia il fluire del vento nella materia del ventre, il fronte delle onde scompare nelle bocche, asciugata dalle epidermidi degli spiriti, la concentrazione ramifica la tela incurante dell'esistenza, il volo animalesco coagula la fonte nel plesso solare, l'altopiano assorbe la fioritura della foresta. L'agire del silenzio in un abbraccio perenne, pressione fertile, senza contatto, dischiude i sentieri avvolti nell'altopiano. La rugiada del cuore soffia il suo velo sulla fioritura primaverile, epidermidi stellari aderiscono al volto, cercano il contatto, non temono i corpi. Animali rinati gravitano nell'ombra, il tetto del fienile si ricopre di germogli, la corsa furtiva della mandria strappa i limiti delle montagne, discende con rapidità, unisce gli impulsi ai gesti della schiena avvolta dai vortici, volumi d'aria sollevano oltre il cuore, il canto congiunge le parole nel fogliame in tempesta, perde la natura, trova la pace.

videos from august 2006 to october 2007 almost 200 videos
videos from october 2007; to september 2010 almost 300 videos
videos from october 2010; to october 2012 almost 300 videos

Title:"trio", video-comunication,free video art, 06 March 2013,duration:0:06:23,file wmv.size 42 MB, streaming 1000

trio,alternative video-comunication,,alternative video art

trio, direct linkwatch with Windows Media player plug-in, MArch 2013