video page

video art, video comunication

Il colore unisce i cieli. Gemme repentine si tuffano nella piena. Gli scogli specchiano le maree flagellanti, cumuli di sabbia diventano tori astrali, messe stellari si adagiano sui pianeti, lievi epidermidi contengono gli involucri nascenti, le gemme succhiano l'aria, insaziabili, concentrate. Dai rami gocciola gomma argentata, la pelle brilla, si frastaglia nella luce, ritagli di vita raggiungono il prato, la mente discende nel calore delle radici, i movimenti del petto si spingono oltre l'orizzonte. I fiori trattengono le passioni, stupiscono i tuoni nell'intricata boscaglia, ai bordi del fiume si ammassano gli animali, le risposte emergono nel magma ossuto. Rettili delicati cancellano il pascolo, accolgono volentieri i ventri bovini, osservano il dettaglio sprofondare il cuore, lampi furtivi erompono dai loro corpi diventati trasparenti. Nelle praterie bagnate le farfalle centrano traettorie evanescenti, i sassi sono avvolti da vapori primaverili, croste di terra scaldano gli scogli, grumi di cibo seccano al sole, la mandria si estingue, l'eclissi la cancella, gli animali riposano negli involucri gemmati. Le isole oggi sono visibili. Reti di lava essiccata le innalzano, morbide, tenaci, torrenti d'insetti sciamano nei loro tronchi imperfetti, conchiglie vibranti masticano, cantano. Le risaie coprono le isole, brezze vellutate passeggiano sulla fanghiglia umida, volatili precoci si sollevano oltre la visione. La presenza delle vallate trascina le isole in vortici impercettibili, il peso non cede, il suolo afferra il peso, lo dirige con amore nel centro del suo ventre. Sopra il cielo, si dischiudono le piantagioni, colano i semi fin dentro le risaie, onde invisibili uniscono le piante ai propri germogli, l'estate tocca le isole, il rimorso scompare. Presenze sottili affollano l'aria, l'oceano giunge ad unire le isole, il vento arretra, si riposa fra gli occhi degli animali, le isole son costituite di vapori, i venti li mutano, i cuori li emettono, le mani li evocano, la mente li cancella, il cuore ne fa parte, l'assenza li contiene e li emette, il tremore segnala il calore della vita, l'azione delle foglie, il bruciare dei fiori, il corpo si dissecca sugli scogli emersi con il protrarsi della siccità, le mani ottengono il contatto ma non la visione, il pomeriggio ritorna col suo fragore assordante, le membra si adagiano nella corsa pressata da una tenerezza ignota, nell'acquitrino un anfibio si tuffa oltre il fondo, strappa l'involucro, inghiotte le gemme, perde i desideri, traspare nell'amore, si disfa del vento, si lascia distrarre dalle onde della tempesta.

videos from august 2006 to october 2007 almost 200 videos
videos from october 2007; to september 2010 almost 300 videos
videos from october 2010; to october 2012 almost 300 videos

Title:"air", video-comunication,hatha yoga, 19 January 2013,duration:0:22:47,file wmv.size 150,6 MB, streaming 1000

air,alternative video-comunication,,alternative video art

air, direct linkwatch with Windows Media player plug-in, January 2013