home page   single images   image SWF music   scritti  drawings  video

Last update October 2006

 

 

Matematica personale-
Bisogna valutare il numero, o la forma geometrica,come un modo di indicare la rappresentazione di una successione
di eventi.
Gli eventi sono fatti che sono arrivati ad una esistenza definibile.
L'indice di definibilità di esistenza, ciò che può essere colto al tempo stesso come esistente e definibile,
è propriamente un indice neurologico.

La geometria rappresenta una contemporaneità numerabile di eventi.
I numeri e la geometria esistono in luogo " matematico " ove il moto è la caratteristica principale di ogni dato.
La mobilità dei dati indica il fatto che nessun dato giace in un istante isolabile ed immobile.
Ciò che si rappresenta in matematica è la forma di un movimento di dati, forma che può essere tanto
numerica che geometrica.
La matematica tratta di dati che sono in reciproca interazione, interazione estremamente
complessa rappresentabile numericamente e geometricamente.
I modi del movimento sono tutti da definire.
Nessuna successione di numeri è una successione semplice in cui un numero è il semplice risultato
operativo dell'applicazione delle logiche che hanno fornito i numeri precedenti.
In una successione di dati, ogni dato che si succede ad in altro è la conseguenza di interazioni
estremamente vaste e profonde molto diverse e distanti fra di loro.
Una semplice linea è la rappresentazione visiva di una concentrazione di fenomeni molto diversi
che bisogna saper interpretare.
La densità della concentrazione sia geometrica che numerica indica la sua non casualità e
le modalità della sua peculiarità in un dato contesto matematico.
La densità in questione potrebbe essere addirittura un indice, molto complesso.
In realtà non esiste al momento una capacità simbolica così acuta da contare la così immensa
mole di dati, fatti ed interrelazioni che costituiscono una semplice linea o
l'apparente semplice successione dei numeri primi- sempre che i numeri primi esistano.

bach to scritti