back

Forma senza cuore

-vecchia canzone istriana-

Fine realizzata ed obbedita.
Solitudine desolata attende gabbia notturna.
Profondità espulsa, non capita, divorata.
Ingordi.
Vita che conduce al contatto con l'isolamento anonimo,
crudele come la cella del tuo amore.
Contatto negato e pagato.
Stritolato nella formalina.
Orme di morte organizzata
placano il tuo viso rigato.
Scorre immobile un cervello tumorale.
Spigoli di amore
cozzano contro la tua immutata generosità.
Una empia forma limita la vita.
L'identità del tuo cuore
nelle fauci di

un pit-bull.

 

Valid HTML 4.01!