La follia non ha dignità