Stranezze:

-come è possibile realizzare la presenza di un senso, se per realizzarlo, si devono usare strutture già preesistenti?

-come avere la certezza che strutture preesistenti al senso che si vuole esprimere siano adatte proprio a quel senso?

-forse che le strutture note possono essere adattate, modificate, ristrutturate in funzione di qualsiasi senso esprimibile?

- il senso è comunque qualcosa di strutturabile?

- il senso è raggiungibile senza utilizzare le strutture che lo rappresentano?

- quali sensi, significati, sono raggiungibili senza l'utilizzo di strutture ?

 

 

Purtroppo "il senso" è un concetto limite nella sua accezione di significato.

Ovvero il senso è, in generale, ciò cui si deve dare una forma di rappresentazione, una struttura simbolica di interpretazione e comunicazione.

Quel "ciò cui si deve............" è una forma di potere attribuita ad azioni che vengono svolte lontane dal senso, che, in se stesso, indica semplicemente l'esistenza di una volontà di portare all'esistenza delle strutture  finalizzate allla rappresentazione di qualcosa di preciso.

Anche la " PRECISIONE " definisce un altro concetto limite.

 

Nessun senso, nessuna espressione strutturata di sensatezza, può essere definita senza l'utilizzo delle strutture espressive note.

Il senso, quando viene definito, è costretto ad assumere una certa precarietà intrinseca, dal punto di vista della propria realtà, esistenza, verità.

In fondo il senso è una derivata di esperienze sensate comunque passate, così facendo gli è negato arrivare al presente.

Se poi la realtà che quel senso crea, funziona davvero, beh, come dire, c'è andata bene...........

D'altra parte il passato, il presente e il futuro non sono entità realmente esistenti neanche in termini di senso.

In termini di senso esiste esclusivamente il prima e il dopo di qualche fatto preciso.

In termini di sensatezza la storia non esiste se non nella volontà di obbligare fatti precisi ad aderire a delle forme di realtà a loro non attribuibili con certezza, poichè la loro certezza si esaurisce in un brevissimo prima e dopo non adeguabile a nessuna storia.

Come sempre il percepibile funziona, se funziona, altrimenti che nelle modalità di definizioni esistenti nell'ambito delle strutture, che comunque sono perfette per far funzionare lo scaldabagno, ammesso che ce ne sia effettivamente bisogno.