Esiste il sistema delle relazioni fra le relazioni.

All'interno di quel sistema si vive quasi pressochč l'intera esistenza.

La definizione delle relazioni č il modo di agire all'interno del sistema delle relazioni.

Nel sistema delle relazioni č impossibile stabilire un unico criterio di assolutezza e una unica gerarchia di senso che determini il senso delle relazioni.

Le definizione di una relazione č funzionale e utile.

Il criterio della funzionalitą e quello della utilitą sono validi in relazione a relazioni contingenti.

Le relazioni definite sono valide in modo contingente.

Stabilire fin quando le relazioni sono valide e fin quando non sono valide  č impossibile o č fin troppo banale.

Le relazioni non devono essere valide,

devono essere utili e funzionare;

fin quando e per quante persone devono essere utili e funzionare non ha importanza.

Costruire la vita esclusivamente all'interno del sistema delle relazione sembra pił semplice che vivere facendo a meno del sistema delle relazioni.

Mediante le definizione delle relazioni si possono creare habitat relazionali stabili e continui, come vivere senza le relazioni  di continuitą e stabilitą con altri viventi, oltre che con se stessi, appare invisibile.

La legittimitą del processo di creazione di un ambito di stabilitą e continuitą all'interno, o all'esterno-chi lo sa...., dell' ampio contesto, pressochč del tutto indefinibile e altamente discontinuo del cosmo, č una questione non importante visto che č indimostrabile.

Quella legittimitą appare come una necessitą, sembra che l'essere umano non sappia fare altro che ricreare in modo del tutto automatico, al di lą della propria volontą, quel processo di creazione di relazioni.